lunedì 20 novembre 2017

Verifica di riflessologia R.P.C. corso on-line




Pubbico volentieri la II° verifica del I° livello di una praticante del corso di Riflessologia Plantare Cinese on-line

Corsi in aula: https://www.kyudoiaidoqigong.it/riflessologia-plantare-cinese-r-p-c/

#riflessologiabenessere

 Vincenzo CESALE
チェサレ - ヴィンチェ ンゾ

https://www.kyudoiaidoqigong.it/
www.duecieli.it

Verifica Riflessologia Plantare 2 Parte 

-Donna, 34 anni, commessa
Situazione di partenza: gambe gonfie e pesanti, ritenzione idrica, capillari
fragili.
Durante il test preliminare la persona ha avvertito dolore quando ho premuto la cavità sotto i malleoli. Al termine dei 20 passaggi preliminari e dopo la tecnica dell’energia delle acque, ho trattato la ragazza secondo la mappa dei 9 palazzi. Ho notato che sul punto 1(sistema respiratorio) e 2(sistema circolatorio) del piede sinistro aveva un ispessimento della pelle ma non avvertiva fastidio o dolore. Ha sentito tanto male, invece, quando ho fatto pressione sul 5°punto, quello corrispondente al controllo dei liquidi. Dopo il trattamento dei 9 palazzi le ho trattato la zona interna del piede corrispondente al Monte Hon e il malleolo (Monte Jo-Nan). Col primo trattamento non ha riscontrato particolari effetti. Dopo 5 giorni le ho ripetuto il trattamento e i punti dolenti nei passaggi preliminari e nella mappa dei palazzi erano gli stessi. Avendo riscontrato un eccesso di acqua, ho provato a trattarla secondo la teoria dei 5 elementi, quindi andando a sedare l’elemento acqua e accentuando l’elemento terra. Durante i 20 passaggi preliminari ho insistito un po’ di più sul dorso della cavità sopra il collo del piede per attivare l’energia della terra e nel trattamento dei 9 palazzi sul punto 4 (stomaco:terra). A fine trattamento sentiva le gambe più leggere. Il terzo trattamento l’abbiamo ripetuto a distanza di una settimana, andando sempre ad agire sul ciclo nonno/nipote, quindi sedando acqua e agendo su terra. Sia i malleoli che il 5°punto sulla mappa dei palazzi erano un po’ meno doloranti. Al termine della seduta avvertiva una sensazione di leggerezza sia a livello dei piedi che delle gambe che si è protratto per i due giorni successivi il trattamento. 


-Uomo, 33 anni, barista Situazione di partenza: dolore alla cervicale
Al test preliminare ha riscontrato dolore sul tendine di Achille e un leggero fastidio premendo l’alluce con l’indice e il pollice. Dopo il test preliminare e l’energia delle acque, ho trattato il piede secondo la mappa dei 9 palazzi insistendo un po’ di più sui punti 4 e 7 che erano un po dolenti ed effettivamente mi ha detto che stava passando un periodo di stress e molta stanchezza. Ho poi trattato la zona corrispondente al Monte Kuan- Lun e il Monte Wha rispettivamente per la cervicale e la colonna vertebrale.
Trattando la zona del Monte Kuan-Lun avvertiva dolore, quando sono passata al Monte Wha la sensazione era di rilassamento. In questa seduta mi sono soffermata a trattare le zone del piede corrispondenti al collo vista la tensione alla cervicale. Dopo una settimana abbiamo ripetuto la seduta. Durante i passaggi preliminari la zona del tendine di Achille era sempre dolente. Nella mappa dei 9 palazzi ho provato ad insistere un po’ di più sull’elemento metallo (polmone) secondo la teoria dei 5 elementi (meccanismo nonno/nipote: metallo inibisce legno) essendoci un blocco a livello muscolare (legno). Ho trattato anche la zona del tallone, Monte Wha. A fine trattamento la sensazione provata era quella di rilassamento e una minore tensione alla cervicale. La sensazione di benessere si è protratta anche per il giorno a seguire. Dopo una settimana abbiamo effettuato il terzo trattamento ripetendo quello precedente sempre secondo la teoria dei 5 elementi nonno/nipote avendo riscontrato un blocco energetico muscolare a livello della cervicale. Sensazione di rilassamento dopo il trattamento e per i due giorni seguenti. 

-Donna, 56 anni, casalinga
Situazione di partenza: mal di stomaco, fatica a digerire, acidità
Nei passaggi preliminari ha avvertito un po’ di bruciore quando ho frizionato il piede con la mano a salice sotto le dita e quando ho premuto il malleolo esterno con indice e pollice. Nella mappa dei 9 palazzi ho percepito il quarto punto (stomaco) più “duro” e ho insistito fino a quando la tensione si è allentata. Ho trattato la persona secondo la teoria dei 5 elementi nonno/nipote dove il legno inibisce la terra (stomaco) essendoci un eccesso di energia. Per i tre giorni successivi al trattamento la persona mi ha detto che continuava a digerire, era come se si fosse tolta un peso dallo stomaco. Dopo una settimana abbiamo ripetuto il trattamento. Il punto 4 della mappa dei palazzi era un po’ meno bloccato. A fine trattamento la persona avvertiva una sensazione diversa allo stomaco, come se fosse più libero e anche per il giorno successivo. A distanza di nove giorni abbiamo ripetuto la seduta. Nei passaggi preliminari non ha avvertito particolari fastidi, nei 9 palazzi il punto più dolente era sempre lo stomaco. L’ho trattato fino a che avvertivo meno tensione e alla fine si è riattivata la digestione. Sensazione di benessere per i tre giorni a seguire con stomaco meno gonfio. 


-Uomo, 30 anni, disoccupato
Situazione di partenza: fatica a dormire, ansia, rabbia
Nei passaggi preliminari ho avvertito rigidità sia nelle rotazioni che nelle flessioni del piede. Nella mappa dei 9 palazzi leggera tensione al punto 4, stomaco, e dolore al punto 6 e 7 rispettivamente legati all’insonnia e alla stanchezza.
Ho effettuato il trattamento legato ai punti del Monte Soung (mal di testa, stanchezza mentale). A fine trattamento la persona ha avvertito una sensazione di benessere e rilassamento. A distanza di una settimana abbiamo effettuato il secondo trattamento. Nelle rotazioni il piede era sempre un po’ rigido, meno nelle flessioni. Nella mappa dei 9 palazzi i punti più dolenti e dove anche io avvertivo più tensione, erano il 6 e 7. In questa seduta ho provato a trattare secondo la teoria dei 5 elementi: ciclo distruttivo nonno/nipote dove il metallo inibisce il legno (essendoci un eccesso dell’elemento legno ho dato maggiore energia all’elemento metallo) quindi dando più energia al punto 1 nella mappa dei palazzi. Alla fine del trattamento sensazione di rilassamento. La sera è riuscito a riposare meglio.
Dopo 5 giorni abbiamo ripetuto il trattamento. I punti 6 e 7 della mappa dei palazzi erano un po’ meno “duri”. Trattamento effettuato: 9 palazzi agendo di più sul punto metallo e Monte Soung. A fine trattamento sensazione di relax e benessere fino ai due giorni successivi e miglior riposo notturno. 

-Donna, 25 anni, commessa
Situazione di partenza: raffreddori ricorrenti.
Nei passaggi preliminari rigidità nella flessione del piede. Nella mappa dei 9 palazzi dolore al punto 1 (sistema respiratorio) e leggermente al punto 3
(origine dei liquidi).
Ho trattato il piede secondo la teoria dei 5 elementi ciclo generativo dove la terra nutre il metallo essendo il metallo (sistema respiratorio) debole. Ho insistito di più sul quarto punto (terra: sistema digerente) della mappa dei 9 palazzi. Dopo una settimana abbiamo ripetuto il trattamento sempre secondo la teoria terra nutre metallo seguendo la mappa dei 9 palazzi. A fine trattamento sensazione di benessere e naso più libero. A distanza di 5giorni abbiamo ripetuto il trattamento aggiungendo, dopo la mappa dei 9palazzi, il Monte Tai facendo il massaggio a salire per tonificare. Dopo il trattamento la persona respirava meglio dal naso e questa sensazione si è protratta anche per il giorno successivo al trattamento. 

Barbara N.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto! Aggiungi il tuo commento e condividi.