lunedì 26 febbraio 2018

Stai cercando un insegnante o un amico che accondiscenda ai tuoi desideri?






In questo post vediamo insieme la differenza tra un insegnante e un amico. Sono due cose completamente diverse, e ovviamente non possono sovrapporsi.

Ti racconto la mia esperienza


Nella mia lunga esperienza di allievo ho avuto dei momenti di  irritazione e di disappunto verso qualcuno dei miei insegnanti. Non riuscivo a controllare la mia giovinezza e il mio carattere tutt’altro che tranquillo, ma anzi arrogante e un po’ presuntuoso.



Avrei voluto avere sempre l’ultima parola,
ma in realtà non mi sono mai permesso: avevo molto rispetto verso chi mi stava dedicando il suo tempo e la sua conoscenza.

Il mio vero viaggio di apprendimento era proprio la formazione per diventare un uomo equilibrato, anche se allora non ne ero ancora consapevole.

Dovevo modificare, almeno in parte, il mio carattere che, comprendevo, non mi avrebbe portato lontano nella vita.

Le arti che ho praticato e continuo a praticare (ed ormai da molto tempo trasmetto), come lo Iaijutsu, il Kyudo e il Qi Gong, mi hanno dato, insieme ai miei insegnanti, la possibilità di essere quello che sono ora.


I miei sogni si avverano


Le mie aspettative e i miei sogni di allora si sono avverati tutti.

Ma quello che sono ora lo devo al mio primo ed unico mentore: mio padre, che già duramente mi faceva conoscere le mie più profonde debolezze.

E dopo a tutti i miei insegnanti, che anche nei loro silenzi fatti di soli sguardi ti facevano capire che stavi mancando alla tua formazione di uomo.

Scegli: vuoi un insegnante o un amico?

Se cerchi un maestro devi sapere che quello che ti aspetta non sarà ciò che credi: quello che ti dirà sarà qualche volta duro, ti colpirà nelle tue debolezze, ti destabilizzerà e demolirà le tue sicurezze.

La formazione ad alto livello con un mentore prevede che ti istruisca proprio nel conoscere le tue debolezze.

Se invece cerchi in istruttore che sia compiacente, farai meglio a comprarti un manuale su quello che vuoi imparare: spenderai di meno e potrai praticare da casa al calduccio e protetto dal tuo abituale ambiente.

Non aspettarti, però, di poter diventare un praticante completo: atleta e uomo.


#determinazioneartigiapponesi

 Vincenzo CESALE
チェサレ - ヴィンチェ ンゾ



Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto! Aggiungi il tuo commento e condividi.